Moto e Scooter

In questo sito sono presenti descrizioni di case motociclistiche italiane ed internazionali corredate da foto. Visitando le case motociclistiche è possibile accedere alle moto e scooter della casa stessa. Presente anche una sezione dedicata al motocross.

Qui di seguito una breve storia sulle case motociclistiche:

Per molti anni, fino alla seconda guerra mondiale la produzione di mezzi a due ruote motorizzati è stata perlopiù una prerogativa dell'indutria europea, soprattutto tedesca, inglese ed italiana, eccezzionalmente riguardante gli Stati Uniti.

Dal dopoguerra la produzione si è intensificata in tutto il mondo, con l'apparizione sul mercato di marchi dall'Europa orientale e soprattutto con la sempre maggiore presenza delle industrie giapponesi, le quattro sorelle che hanno sempre più preso possesso del mercato mondiale delle motociclette.

Nello stesso tempo un fenomeno di regressione ha colpito le industrie del vecchio continente, in particolare per quanto riguarda le aziende britanniche, fino agli anni '70 tra le più apprezzate dai centauri di tutto il mondo.

Come per le industrie automobilistiche si è anche assistito ad un progressivo raggruppamento delle industrie del ramo in gruppi omogenei, per poter offrire anche delle economie di scala e poter competere in qualche modo con i colossi dell'estremo oriente. Un esempio italiano del fenomeno potrebbe essere quello della Cagiva che, negli anni '80 cercò di raggruppare attorno a sé alcuni dei marchi nazionali più prestigiosi dell'epoca come Aermacchi, Ducati e MV Agusta, nonché la svedese Husqvarna. Malauguratamente l'operazione non ebbe il successo sperato ed il gruppo creato si andò man mano sfaldando con varie dismissioni.

In tempi più recenti abbiamo assistito dapprima all'acquisto da parte dell'Aprilia degli altri noti marchi nazionali Moto Guzzi e Laverda e, nel 2004, all'assorbimento del gruppo di Noale da parte della Piaggio, a sua volta già acquirente in precedenza della Gilera. Da questa operazione di fusione è risultato un gruppo industriale che riesce a piazzarsi ai primi posti al mondo, con una capacità produttiva di circa 600.000 pezzi all'anno e un giro d'affari di circa 1,5 miliardi di Euro.

Fonte: wikipedia.org

moto-scooter.com - Catalogo di modelli moto e scooter con descrizioni e foto - Case motociclistiche italiane ed internazionali


 
 
Tutti i marchi e loghi presenti in questo sito sono proprietà dei rispettivi proprietari. Alcune delle immagini, testi o contenuti presenti, possono essere stati reperiti da Internet e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti, proprietari o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail QUI , che provvederà prontamente alla rimozione dei contenuti utilizzati.